5 focus che aiutano a rispettare i tempi di consegna ed evitare i resi

05 maggio, 2017

rispettare tempi di consegna merce

Una consegna puntuale è fondamentale. E, allo stesso modo, è importante riuscire a tracciare lo stato di un ordine e notificare la sua consegna via email. Nel mondo i consumatori preferiscono ricevere i propri pacchi attraverso la posta nazionale perché si tratta del metodo più conveniente, spiega Dominik Schaller, product manager di Asendia.

Fred non è affatto felice. Sei giorni fa ha comprato una collana su un e-commerce di gioielli come regalo di compleanno per la moglie, scegliendo l’opzione di consegna in 5 giorni. Oggi è il giorno del compleanno, ma Fred non era a casa al momento della consegna e ha quindi ricevuto un avviso del corriere che lo informava che per il ritiro si sarebbe dovuto recare presso un deposito a 60 km di distanza. Non può arrivarci e ora è nei guai. Per questo ha condiviso una feroce critica sul sito web del rivenditore e sui social media. E ora vuole essere rimborsato.

Le recensioni online sono cruciali. Secondo l’analisi di Kissmetrics, infatti, il 55% degli acquirenti è influenzato dalle recensioni sul web. Anche la spedizione e la consegna delle merci sono fondamentali: in base al sondaggio di Trusted Shops, il 40% dei consumatori ha avuto un’esperienza negativa di shopping online e, di questi, il 20% ha indicato come problema il ritardo della consegna.

Il consiglio di Asendia: 5 focus che aiutano a rispettare i tempi di consegna ed evitare i resi

  • Una consegna puntuale è importante. Un sondaggio del 2016 di IPC evidenzia come la consegna all’interno di un lasso di tempo predefinito sia fondamentale per l’82% dei consumatori. Riuscire a tracciare l’avanzamento di un ordine e ricevere una notifica di consegna via e-mail sono fattori altrettanto importanti.
  • Secondo il sondaggio di Trusted Shops, metà dei consumatori pagherebbe volentieri per l’assicurazione postale o altri servizi, come una consegna completamente tracciabile, per avere la certezza di ricevere la merce in tempo.

  • Il 76% dei clienti online preferisce la consegna a domicilio [IPC]. Il problema è che passiamo meno tempo a casa e più tempo al lavoro.
  • Il posto di lavoro non è il luogo di consegna più diffuso dopo la casa. È l’ufficio postale (secondo l’8% dei consumatori), comparato al 5% di consumatori che indicano il proprio ufficio [IPC].
  • L’e-commerce transnazionale è in rapida ascesa. Il 16% delle transazioni europee online nel 2015 proveniva dall’estero, nel 2013 erano il 12%. La grande maggioranza (81%) delle consegne transnazionali è stata di beni con un peso inferiore ai 2kg [E-commerce Europe].

Perché la storia di Fred è importante?

L’esperienza di Fred riflette alcune tendenze importanti nelle spedizioni internazionali. Il rivenditore di gioielli, ad esempio, ha sede in Belgio, mentre Fred vive a Londra. Insieme ai tedeschi, i consumatori inglesi comprano dall’estero più beni online di ogni altra popolazione europea (e sono superati solo da cinesi e americani).

Naturalmente, Fred non ha solo detto a tutti come il negozio abbia rovinato il compleanno di sua moglie, ma restituirà anche la collana quando finalmente gli sarà arrivata. Fred fa parte di un numero crescente di clienti che rimandano la merce al mittente estero. Secondo IPC, nel 2015 appena il 4% dei beni spediti oltre confine veniva restituito. L’anno successivo la percentuale è balzata al 6%.

La percentuale è ancora relativamente bassa, ma il tasso con cui è cresciuta è critico per tutte le aziende che spediscono merci all’estero.

Il tracking è fondamentale sia per il cliente sia per il venditore

Il venditore deve essere in grado di rispondere alle richieste del consumatore e sapere se un ordine sia stato spedito o meno. Il cliente ha pagato per l’ordine, quindi vuole sapere dove si trova e quando sarà consegnato.

Anche se non si conosce la data esatta di consegna, gli aggiornamenti del monitoraggio rassicurano che la consegna avverrà dopo che il prodotto sarà entrato nel Paese.

Il tracking diventa ancora più importante quando i beni sono spediti oltre i confini nazionali: sappiamo, infatti, che la spedizione, l’arrivo nel Paese di consegna e la consegna vera e propria sono le tre tappe chiave di cui i consumatori vogliono essere a conoscenza.

Immagina se la gioielleria online avesse usato un servizio che combina la sicurezza, la capillarità e la conoscenza dei servizi postali nazionali con una tracciatura completa ed economicamente vantaggiosa. Fully-tracked Goods di Asendia fa esattamente questo, garantisce la consegna perché questa è legata ai termini di servizio universali degli operatori delle poste nazionali, non a quelli delle aziende private.

Per maggiori informazioni su Fully-tracked Goods, parla direttamente con un nostro esperto.

CONTATTACI