Xspance, accedere a nuovi mercati: dal negozio online alla logistica distributiva

21 settembre, 2016

distribuire merce livello internazionale

Gran parte dei retailer online danesi sognano di espandersi a livello internazionale, ma molti si limitano ai mercati esteri più prossimi. La start-up danese Xspance si occupa di fornire le infrastrutture per collegare i negozi online ai giganti dell’e-commerce come Amazon ed eBay. Fornire un software è una cosa; distribuire la merce a livello internazionale è tutto un altro paio di maniche perché richiede soluzioni logistiche affidabili. Per questo la società ha unito le forze con Asendia Denmark.

Attualmente i mercati internazionali stanno attirando tutti i venditori online e molti retailer danesi si sono già proposti all’estero o hanno comunque in programma di farlo. In ogni caso, espandere il proprio negozio online in altri Paesi rimane una sfida e questo ha ridimensionato le mire internazionali di molti: nel caso della Danimarca, la maggior parte degli e-commerce ha preferito concentrare ogni eventuale espansione estera sulla “zona di comfort”, ovvero i mercati vicini. Ma una nuova collaborazione può dare accesso a nuovi mercati ben più grandi.

L’infrastruttura che apre a un mercato di milioni di nuovi clienti

Nel 2010 Christoffer Jørgensen e i suoi due soci, Andreas Garnaes e Nicholas Moeller, hanno fondato Xspance con l’obiettivo di offrire ai clienti esattamente questo: crescita internazionale.

La piccola compagnia danese fornisce il necessario per connettere il più piccolo negozio online ai maggiori marketplace internazionali, come eBay e Amazon. Questo include tutto ciò che va dal collegamento infrastrutturale al marketplace fino alla traduzione delle descrizioni dei prodotti e delle offerte. Di recente la società ha iniziato a connettere le aziende anche ad Allegro, l’equivalente polacco di eBay, dando così ai suoi clienti danesi l’opportunità di inserirsi in un mercato in forte crescita come quello Est europeo.

Il sistema è pensato per essere economicamente accessibile a tutti. Il 30% circa di tutto l’e-commerce europeo avviene in marketplace come Amazon ed eBay, con un potenziale bacino di utenza di 500 milioni di persone. Per di più, il 25% delle vendite su Amazon è rappresentato da prodotti che non rientrano nemmeno nella classifica dei centomila articoli più venduti: questo comporta un grande potenziale per tutte le attività di e-commerce che vendono prodotti di nicchia, che possono beneficiare del cosiddetto effetto “coda lunga”, che rompe l’idea che i prodotti mainstream siano anche quelli che costituiscono la maggioranza delle vendite.

Amazon: un grande potenziale per tutte le attività di e-commerce che vendono prodotti di nicchia.

“Molte attività di e-commerce danesi hanno preso in considerazione l’ingresso nei mercati internazionali, ma lo sforzo di creare dei negozi online personalizzati per ciascun nuovo Paese rappresenta un deterrente per molti perché non ci sono garanzie di successo una volta che ci si lanci su un nuovo mercato. Quello che forniamo è l’accesso ai marketplace più grandi del mondo: ottime piattaforme per incrementare il giro d’affari, così come per testare la portata dei propri prodotti se si progetta di espandere il proprio negozio online a nuovi mercati”, dice Christoffer Jørgensen, amministratore delegato e cofondatore di Xspance.

Sin dal lancio nel 2010 Xspance ha sperimentato una crescita costante. “Sembra che le attività di e-commerce danesi vedano il nostro come un mercato libero sulla carta ma non ancora nella realtà, quindi sono ancora un po’ refrattari ad affrontare il rischio”, continua Jørgensen.

Le vendite internazionali richiedono soluzioni flessibili di logistica distributiva

Ottimizzare un negozio online e abilitare la vendita tramite Amazon o eBay è una cosa. Portare fisicamente a termine le vendite, gestire la distribuzione, occuparsi delle autorizzazioni doganali e conoscere le norme d’importazione ed esportazione è un’altra. Qui è dove interviene Asendia.

Xspance riesce a gestire tutti gli aspetti delle vendite internazionali online al posto dei propri clienti. Di conseguenza c’è stato il bisogno di trovare dei partner affidabili per la logistica al fine di consegnare e distribuire i pacchi in tutto il mondo. E con una gamma così ampia di diversi clienti e diversi prodotti, i requisiti chiave per la scelta del partner logistico erano esperienza internazionale, presenza locale e flessibilità.

Occuparsi delle autorizzazioni doganali e conoscere le norme sull’import/export sono i campi in cui si ha più bisogno di un partner esperto.

“Abbiamo diversi clienti di piccole o medie dimensioni che vendono prodotti diversi di molte dimensioni diverse, perciò serviva un’azienda logistica che potesse gestire la varietà del nostro portfolio clienti: questo è esattamente quello che abbiamo trovato in Asendia”, dice Jørgensen.

Asendia offre agli utenti di Xspance una tassa fissa per un determinato numero di pacchi al fine di dare subito ai nuovi clienti di Xspance un punto di riferimento ma, naturalmente, l’ambito dei servizi logistici richiesti varia significativamente da cliente a cliente, dipendendo, tra le altre cose, dall’ammontare della merce e dalla sua destinazione, quindi lo scopo di Asendia è sempre quello di trovare la migliore soluzione per la distribuzione in collaborazione con i propri clienti.