Come imballare le merci da spedire in Svizzera

01 ottobre, 2018

La Svizzera ha un mercato dell'e-commerce dinamico, definito dai consumatori che cercano attivamente di acquistare da aziende straniere.

Gli acquisti internazionali rappresentano circa il 61% degli acquisti online, quindi il mercato locale è ricettivo ai brand stranieri. È anche un mercato che si sta espandendo a un ritmo impressionante e definito dai suoi ricchi consumatori che sono tra i più grandi acquirenti online dell'area europea, sorpassati solo dal Regno Unito. Quando si esporta in Svizzera, la gestione dei pacchi ha un ruolo chiave per garantire che le aspettative dei clienti siano soddisfatte e per porre le basi per una relazione continua tra cliente e brand.

Che tipo di imballaggio dovrei usare?

Dai regali di compleanno agli acquisti occasionali, le merci acquistate online in Svizzera potrebbero assumere qualsiasi forma. È importante assicurarsi di utilizzare un imballaggio adatto allo scopo e che protegga le merci all'interno mentre sono in transito. Un contenitore esterno robusto, come una scatola, nonché materiali di imbottitura all'interno, sono spesso raccomandati quando si tratta di scelte di imballaggio. È anche importante assicurarsi che le merci siano etichettate correttamente in modo che non vi sia alcun ritardo quando si tratta di oggetti che raggiungono la loro destinazione. Particolarmente cruciale è l'inclusione del paese di destinazione, che dovrebbe apparire sull'ultima riga dell'indirizzo, in lettere maiuscole, e preferibilmente nella lingua locale.

Di quali informazioni doganali ho bisogno?

La dogana svizzera può rappresentare un ostacolo per chiunque voglia spedire merci in Svizzera, se le regole non sono rispettate in modo adeguato.

  • Dazi doganali. La Svizzera è uno dei pochi paesi al mondo che applica ancora tariffe doganali in base al peso - la soglia di applicazione dei dazi è salita da 62,50 a 64,90 EUR nel 2018. Per motivi amministrativi, i dazi doganali che ammontano a 5 franchi o meno non vengono riscossi.
  • Duty free. Ci sono alcuni paesi con accordi di libero scambio in vigore con la Svizzera e alcune merci provenienti da quei paesi possono essere importate in Svizzera in esenzione doganale.
  • I.V.A. La maggior parte delle merci in arrivo in Svizzera sono soggette all'aliquota IVA locale al 7,7%. Tuttavia, ci sono alcuni articoli che godono di un'aliquota ridotta del 2,5%, come prodotti alimentari, libri, riviste e farmaci.
  • Documenti doganali. Le autorità doganali svizzere sono scrupolose nei confronti delle pratiche burocratiche e se non è tutto in regola ci possono essere ritardi delle merci in transito, che possono essere sottoposte a raggi x, ad aperture, e può essere persino contattato il cliente finale. Tutto ciò può comportare ritardi nella consegna e può anche comportare costi aggiuntivi da pagare per i tuoi clienti.
  • Ci sono alcuni articoli soggetti a restrizioni doganali ed è importante verificare se queste restrizioni si applicano a te prima che venga inviato qualcosa. Le restrizioni doganali si applicano a molti beni ovvi, come le armi da fuoco, ma possono riguardare anche altri prodotti e materiali, come le pietre preziose e alcuni ingredienti naturali come la canapa. Indipendentemente dalla tua attività, vale la pena verificare se i tuoi prodotti sono a rischio prima di esportarli in Svizzera per evitare costi inutili e ritardi ulteriori.

Con la giusta attenzione ai dettagli doganali e all’imballaggio ed etichettatura, puoi entrare senza problemi nel mercato svizzero dell'e-Commerce.