Le sfide dell’e-commerce in Svizzera

22 agosto, 2018

La Svizzera è un Paese di circa 8,4 milioni di abitanti, con alti tassi di penetrazione internet e la disponibilità dei consumatori locali di fare acquisti da aziende straniere.

Si tratta di una prospettiva attraente per stabilire un punto d’appoggio in un nuovo mercato ma, oltre alla molte opportunità disponibili, presenta anche una serie di sfide.

Qual è il valore del mercato svizzero

La Svizzera si trova al 10° posto nella classifica degli e-commerce europei. Per quanto riguarda le vendite, nel 2017 il mercato ha raggiunto un valore di 7,4 miliardi di euro e i consumatori svizzeri spendono ogni anno circa 2149 € online. Il tasso di penetrazione di Internet in Svizzera è elevato e il Paese è noto per la sua infrastruttura digitale ad alta velocità, che ha sostenuto la crescente popolarità dell'e-Commerce nel Paese. Attualmente, il 95% della popolazione di età compresa tra i 16 e i 65 anni utilizza regolarmente Internet e il 90% di questi consumatori ha effettuato almeno un acquisto online. L'abbigliamento è una delle categorie più popolari per l'acquisto online per gli acquirenti svizzeri, seguita dai biglietti per il trasporto e le vacanze e dall'intrattenimento.

In consumatori svizzeri sono molto aperti ad acquistare da aziende straniere e al momento circa il 61% degli acquisti vengono fatti verso l’estero. Questo fa della Svizzera uno dei Paesi fra i primi in Europa per gli acquisti transnazionali. Aggiungendo il fatto che i consumatori svizzeri sono fra quelli che spendono di più online in Europa (dietro solo al Regno Unito), il mercato svizzero è chiaramente un’opzione molto interessante per le imprese che cercano di attrarre una più ampia varietà di consumatori appassionati.

Quali sfide deve affrontare chi esporta in Svizzera

  • Preferenze di pagamento. I consumatori svizzeri tendono a preferire metodi di pagamento come PayPal, così come l'opzione delle carte di credito - come molti altri acquirenti online provenienti da tutto il mondo. Tuttavia, anche qui molti consumatori locali vogliono avere la possibilità di pagare in fattura e un numero considerevole di acquirenti sceglie di pagare al momento del ricevimento della merce, invece che durante un processo di pagamento online.
  • Valute. Molti consumatori svizzeri sono disponibili a effettuare pagamenti in altre valute, ma desiderano anche avere la possibilità di pagare in franchi svizzeri.
  • Consegna e resi. In Svizzera non esiste un diritto automatico di reso, per cui la maggior parte dei clienti non si aspetta di avere la possibilità di effettuare resi, soprattutto gratuiti. In questo modo, le aziende straniere che offrono resi sono in competitivamente in vantaggio, e i costi possono essere condivisi con i consumatori. Tuttavia, i consumatori svizzeri hanno delle aspettative per quanto riguarda i costi di consegna: la maggior parte non vuole pagare più di 5-7 €.
  • Le dogane. La Svizzera è uno dei pochi paesi ad utilizzare ancora un sistema basato sul peso per le tasse doganali. Quindi, più pesanti sono gli articoli spediti, più è probabile che la spedizione abbia un costo. È fondamentale che le pratiche doganali siano gestite e compilate correttamente, perché in caso contrario possono causare gravi problemi. Ad esempio, l'inadeguatezza dei documenti doganali può portare a disimballaggi e scansioni a raggi X, per un costo di 13 franchi.
  • Barriere linguistiche. La Svizzera ha tre lingue ufficiali: tedesco, francese, italiano (quattro, se si include il romancio). Anche se molti consumatori tendono a parlare inglese, ci possono essere leggi locali sull'etichettatura che richiedono che i prodotti siano venduti con guide e informazioni fornite in una lingua locale.
  • Sfide logistiche. La Svizzera ha una rete logistica molto consolidata, ma è importante scegliere il fornitore giusto per garantire l'efficienza e l'economicità delle vostre consegne.

Scarica il nostro e-book

La Svizzera è tra i migliori mercati al mondo per l’e-commerce ed è solo seconda in Europa per importo annuo speso online. Ecco i dati aggiornati sulle abitudini degli acquirenti per capire come e dove investire.

Scarica ora
IT-2018-swiss-ebook.png