Le 12 tendenze più importanti del 2019 per i venditori internazionali: parte 4

22 ottobre, 2019
19_50_GLOBAL_Trends_blog_Part4.jpg

C'è un momento migliore di questo per investire nell’e-commerce? Le vendite mondiali da e-commerce dovrebbero superare i 3,5 trilioni di dollari quest'anno, con un incremento del 18,5% rispetto al 2018

Si stima inoltre che quest'anno saranno 1,92 miliardi gli acquirenti digitali nel mondo. La crescita esplosiva dell'e-shopping ha portato a un numero crescente di aziende che si spostano online, dando luogo a una forte concorrenza. Asendia precisa che, affinché i negozi online possano avere successo nella situazione attuale, devono essere allineati agli ultimi sviluppi e muoversi nella stessa direzione del mercato. Ecco perché restiamo al passo con le tendenze e-commerce internazionali e aiutiamo i brand a prendere parte alla crescita globale del commercio elettronico.

Per guidarti verso il successo, presentiamo le 12 tendenze più importanti per i venditori internazionali di oggi. In questo ultimo articolo, esploriamo l'importanza della customer experience, la popolarità dei chatbot e le implicazioni della Brexit per gli e-tailer.

  • La customer experience è tutto

    La customer experience (CX) è sempre stata un elemento chiave di qualsiasi attività di successo, ma mai prima d'ora i clienti sono stati così esigenti e le aspettative così elevate. La crescita continua nell'e-commerce e l'uso diffuso di smartphone ha creato un panorama in cui i clienti si aspettano un'esperienza di acquisto senza problemi con vasta scelta, prodotti facili da trovare e consegnati rapidamente. Qualsiasi esperienza che non soddisfi queste aspettative li vedrà andare altrove.

    La customer experience è il risultato di ogni interazione che i tuoi clienti hanno con la tua attività, dalla facilità con cui possono navigare nel tuo sito e trovare ciò che desiderano e la velocità con cui i loro prodotti vengono consegnati.

    Le aziende che mettono il cliente al centro di tutto ottengono invariabilmente una maggiore customer lifetime value e un aumento delle vendite generato attraverso recensioni e raccomandazioni positive. È un principio commerciale comprovato che è rilevante per le organizzazioni di tutte le dimensioni; un recente report ha identificato brand globali che hanno sperimentato enormi cambiamenti nelle loro fortune investendo in CX, tra cui Starbucks, Microsoft, Domino e Adidas.

    Il termine chiave quando si lavora sulla CX è "senza attriti": l'idea è quella di rendere facile, quasi senza sforzo, l’interazione con il tuo marchio. Risparmia ai tuoi clienti il più tempo possibile e sarai ricompensato con la loro lealtà.


    Suggerimenti per stare al passo:

    Assicurati che siano presenti canali di comunicazione in modo che i clienti possano fornire feedback su ciò che sta causando attriti nella CX fornita. Dai priorità all'ascolto dei tuoi clienti e ad una risposta rapida; questi aspetti dovrebbero far parte della tua strategia di analisi e misurazione della CX e per migliorare l’esperienza complessiva con il brand.
  • La crescita dei chatbot

    Il modo in cui i clienti si connettono con le aziende e-commerce sta cambiando rapidamente, e il servizio clienti telefonico lascia spazio alle comunicazioni e-mail e al supporto tramite social media.
    Non solo i venditori online iniziano a capire i vantaggi dei chatbot, ma anche i clienti: un report del settore ha rilevato che il 64% degli intervistati considera il servizio 24 ore su 24 il più importante, seguito da risposte immediate (55%).
    I chatbot risalgono agli albori dell'IA e sono attualmente utilizzati in una varietà di contesti e-commerce, che vanno dal supporto clienti online all'assistenza personale intelligente. Possono aumentare le vendite offrendo consigli sui prodotti e completando gli acquisti degli acquirenti. E, naturalmente, sono altamente efficienti e convenienti rispetto a molte forme tradizionali di servizio clienti.
    Il "commercio conversazionale" è una realtà di fatto e resterà in auge ancora per molto. Con il progredire della tecnologia, aumenterà anche l’abilità e l'efficacia del parlato.
    Introducendo un chatbot nella tua attività di vendita online risparmierai tempo e denaro!

    Suggerimenti per stare al passo:

    Costruire un robot parlante virtuale può sembrare un compito impossibile per la maggior parte degli e-tailer, motivo per cui ci sono molte aziende che offrono robot pre-configurati specifici per vari settori che sono facili da implementare e personalizzare. Queste aziende ti permettono di creare la tua soluzione online e di analizzare anche i dati delle conversazioni per un miglioramento continuo.
  • L'impatto della Brexit

    Il Regno Unito dovrebbe lasciare l'Unione europea il 31 ottobre, con un impatto significativo sugli e-tailer nazionali e internazionali, soprattutto se il Regno Unito esce senza un accordo preciso. Anche se il Regno Unito dovesse entrare in un'unione doganale con l'UE, le imprese subiranno gravi interruzioni nel commercio transnazionale, dal momento che tutte le merci dovranno superare le procedure doganali e di conformità dei prodotti, con conseguenti tempi di attesa più lunghi per i consumatori che aspettano le loro consegne.

    Le modifiche alle imposte sono una delle principali preoccupazioni. Le imposte indirette, come l'IVA, sono armonizzate a livello UE. Sebbene non vi sia alcuna possibilità pratica che venga abolita, il Regno Unito avrà libertà nella formulazione della futura politica IVA, che inciderà su tutti i venditori. Il lusso del libero scambio con l'UE è destinato a essere tolto, quindi i venditori e-commerce che importano merci dall'UE o vendono a clienti nell'UE probabilmente vedranno tariffe e tasse aggiuntive sulle merci. Molti importanti atti legislativi dell'UE riguardano il commercio elettronico, come la Direttiva sui diritti dei consumatori e il GDPR, pertanto le aziende dovranno essere aggiornate su come il Regno Unito le gestisce.

    Le aziende online possono riscontrare alcune difficoltà dopo la Brexit o persino una ripresa delle vendite, come prevedono alcune fonti. Al momento della scrittura, nessuno lo sa. La migliore linea d'azione sarebbe quella di lavorare con un esperto e-commerce che disponga di informazioni recenti sulle modifiche a dogane, tasse e imposte, per aiutarvi ad arrivare preparati.

Asendia aiuta i venditori di tutto il mondo a raggiungere i propri obiettivi di business rendendo l'e-commerce internazionale il più semplice e diretto possibile. Siamo in grado di fornirti tutto il necessario per far crescere la tua azienda in nuove destinazioni, comprese soluzioni di consegna su misura, partnership premium e consulenza attraverso una collaborazione molto stretta.

Per sapere come Asendia può offrirti servizi postali e di spedizione pacchi in tutto il mondo efficienti e incentrati sul cliente, contattaci. Oppure per maggiori approfondimenti leggi la terza parte di questa serie di post, in cui esploriamo gli aggiornamenti di Google, utilizzando influencer e vendendo a nuovi mercati.